LA CAPOLISTA È UNA SENTENZA | Volley Potentino

POTENZA PICENA CADE IN CASA

I biancazzurri perdono 3-0 con il volley 79 , ma restano davanti ad Ascoli in classifica al termine della Regular Season. Tra due settimane sarà Pool Play Out

LA CAPOLISTA È UNA SENTENZA

GOLDENPLAST POTENZA PICENA 0

VOLLEY  79  CIVITANOVA 3

GOLDENPLAST : Saudelli (5), Emili (4), Giacomini (6), Bambozzi (2), Giannini (0) Mazzocchi (1),  Di Balsamo (3),  Attolico (7), Maccaroni (2), Massera (0), Mariotti (ne), Pistilli (ne), Bianchini (L).  All.     FAMMELUME  –  LUCIANI

VOLLEY  79 : Gulli (8), Ramadori (8), Leoni (10), Chiarini G. (8), Pisauri (1),       Faini (2), Ortolani (9), Bernacchini (5), Pastocchi (3), Tacconi (2), Chiarini M. (ne), Penna (ne), Areni (L).   All.    LORENZONI  –  POPOLO

ARBITRO:  BARTOLUCCI  e TALEVI di  Ancona

PARZIALI: 14-25  (20’)  12-25  (21’)  17-25  (25’)  –  Tot.  75’

Potenza Picena perde con il massimo scarto in casa contro il Volley 79 una gara senza storia, viziata dalla differenza di esperienza e valori in campo. Sul fronte degli ospiti una corazzata costruita per stravincere il Campionato e che arriva alla fine della Prima Fase ancora imbattuta, nel team di casa i giovani della GoldenPlast alle prese con il loro processo di crescita tecnica, desiderosi di migliorarsi e ancora privi di Mariotti per un problema muscolare. In campo matura un’altra sconfitta, così i biancazzurri rivolgono l’attenzione alla Seconda Fase, consapevoli di dover lottare e crescere molto per giocarsi le proprie possibilità nella corsa alla salvezza.

I potentini provano  a restare attaccati al match con alcune giocate di buon livello, ma la maggior caratura tecnica e la maggiore esperienza dei civitanovesi fa sì che siano gli ospiti a predere il largo in ogni parziale portando a casa agevolmente i 3 punti.

Nella Seconda fase (Pool Play Out), che partirà il 15 febbraio, i nostri ragazzi si porteranno dietro i punti accumulati partendo dalla sesta posizione. Le ultime quattro  del Girone B affronteranno in gare di andata e ritorno le ultime quattro  del Girone A per dar vita a una nuova classifica. L’ultima al termine della Pool Play Out retrocederà.

Nuova Graduatoria di partenza: Aurora Appignano 21, Cucine Lube Civitanova 20, Bertuccioli G. Bottega Volley 20, Banca Macerata 16, TDC Agugliano 15, GoldenPlast Civitanova 5, Travaglini Ascoli 4, Tecno Surface – Volley Club Jesi 2.

(In foto una fase di rifinitura pregara – Scatto di Gianluca Bernacchia)