GOLDENPLAST POTENZA PICENA ANCORA FERMA AL PALO | Volley Potentino

STOP IN TRE SET A CASTELFERRETTI

Delusione in trasferta per gli uomini di coach Fammelume nella tana della Sabini Asal. Biancazzurri ultimi a braccetto con Ascoli dopo due giornate

GOLDENPLAST POTENZA PICENA ANCORA FERMA AL PALO

SABINI ASAL CASTELFERRETTI – GOLDENPLAST POTENZA PICENA 3-0 (25-12  (27’)   25-19  (30’)   25-19  (28’)

PUNTI DELLA GOLDENPLAST : Saudelli (6), Mariotti (5), Emili (2), , Giacomini (9), Pistilli (0), Mazzocchi (3), Di Balsamo (4), Attolico (8), Bambozzi (ne), Maccaroni (ne), Giannini (ne), Ciccalè (ne), Moretti (ne) Bianchini (L1), Massera (L2). All. FAMMELUME – BARABUCCI

ARBITRI: MAGGINI  di  Pedaso e SARTINI   di  Falconara Marittima

DURATA TOTALE: 91′

Il Volley Potentino non si sblocca nella Regular Season di Serie C e resta a secco di punti in compagnia della Travaglini Ascoli. Nella seconda partita del Girone B, ieri a Castelferretti, la GoldenPlast Potenza Picena è caduta con il massimo scarto sul campo della Sabini Asal. Reduci dallo stop interno con la Cucine Lube Civitanova, gli uomini di Alessandro Fammelume sono entrati tardi nel match dopo un inizio troppo morbido, costato un passivo di 25-12. Più combattivi nei due successivi set, i potentini sono riusciti solo a limitare i danni giocando due “parziali fotocopia” sfuggiti di mano per 25-19. Capitan Saudelli e compagni non sono riusciti a impensierire degli avversari, mettendo in condizione il palleggiatore Oprandi di giostrare i suoi attaccanti senza che muro e difesa  potessero opporsi positivamente. Un’altra tacca in più nel serbatoio dell’esperienza di una squadra giovanissima contro una rivale che ha sbagliato poco (30 invece gli errori della GoldenPlast). Un passo indietro evidente rispetto alle gare giocate finora, ma il processo di apprendimento va avanti e i ragazzi di Potenza Picena cercheranno di esprimere il loro potenziale anche in gare ufficiali. Per eliminare il segno zero in classifica servirà un approcio differente sabato 2 novembre tra le mura amiche del PalaPrincipi contro l’imbattuta Aurora Volley Appignano, seconda forza del gruppo a 5 punti grazie alla rimonta pazzesca di 2 set firmata ieri all’Eurosuole Forum contro la Cucine Lube Civitanova con colpo di coda al tie break.