GIRONE B AL VIA CON UNO STOP | Volley Potentino

IL DERBY VA ALLA LUBE VOLLEY

Avvio in salita per gli uomini di Fammelume, battuti 3 a 1 in casa al debutto in Serie C

GIRONE B AL VIA CON UNO STOP

GOLDENPLAST POTENZA PICENA  – CUCINE LUBE CIVITANOVA 1-3

GOLDENPLAST : Saudelli (4), Mariotti (5), , Emili (5), Ciccalè (4), Giacomini
(13), Pistilli (0), Mazzocchi (5), Di Balsamo (8), Attolico (0),
Giannini (0), Bambozzi (ne), Maccaroni (ne), Bianchini (L1),
Massera (L2)

All. – FAMMELUME – BARABUCCI

CUCINE LUBE : Lucarini (8), Corradini (0), Giorgini (8), Esposito (6), Sigona
(0), Cozzolino (16), Accorsi (6), Bartolucci (14), Angelini (6)
Meschini (ne), Di Franco (ne), Lacchè (ne), Papa (L)
All. – PAPARONI – DEL GOBBO

ARBITRI: Santinelli di Corridonia e Cetrato di Montelupone

PARZIALI: 15-25 (21’) 25-19 (26’) 15-25 (25’) 21-25 (28’) – Tot. 109’

Il Campionato di Serie C 2019/20 si è aperto ieri con  con una battaglia. Il Volley Potentino non è riuscito a ripetere l’impresa di Coppa nel derby contro la Lube Volley e i cucinieri hanno restituto ai biancazzurri il 3-1 incassato poche settimane fa imponendosi alla distanza.

Da una parte la giovanissima formazione della Lube Civitanova allenata da Alessandro Paparoni, a caccia di riscatto e rinforzata dallo schiacciatore Giorgini, prestato dalla A3, dall’altra il collettivo di Alessandro Fammelume,  pieno zeppo di esordienti, sicuramente emozionati e ansiosi di dimostrare le proprio capacità nella categoria.

Ne è scaturita una partita combattuta, a tratti anche ben giocata da ambo i team. A fare la differenza è stato il servizio, tanto discontinuo e falloso per i potentini, quanto performante e insidioso per i ragazzi della Lube.

Gli ospiti, volitivi dall’inizio alla fine, hanno interpretato meglio la gara dal punto di vista dell’atteggiamento, eccellendo nei 9 metri e in difesa. Proprio la gestione e i recuperi dei palloni difficili hanno incanalato il confronto.
I potentini hanno patito il servizio dei rivali senza invece mettere in difficoltà la ricezione biancorossa. Sul fronte opposto il palleggiatore Esposito si è rivelato un’arma in più grazie al suo feeling con i centrali.

Una falsa partenza per capitan Saudelli e compagni, ma non sono mancati i segnali positivi utili per proseguire la crescita dei giovani di belle speranze nel Campionato di Serie C. L’appuntamento con la vittoria è solo rimandato.

(In foto in biancazzurri – Scatto Gianluca Bernacchia)